IndyTab Logo

BETA VERSION - 321 TABS DISPONIBILI

Cerca una tablatura nel nostro archivio:

Gruppo Canzone


Elenco dei gruppi presenti su IndyTab
Lista di tutte le tablature di IndyTab
DISCLAIMER
Questa tablatura rappresenta l'interpretazione della canzone da parte dell'autore. Può essere usata per scopi di studio, insegnamento e ricerca.

La tab è liberamente riproducibile in forum, blog, siti web (ad eccezione degli archivi di tablature online) e stampabile. Non è obbligatorio ma molto gradito citare la fonte (cioè IndyTab), meglio con un link di rimando al nostro sito.
ACCORDATORE
Per accordare la tua chitarra puoi usare il nostro accordatore online
TAB REQUEST
Stai cercando una tablatura? Suggeriscila compilando il modulo sottostante!

Gruppo
Titolo
Tua Mail

(la tua mail verrà usata per ricontattarti quando la tablatura sarà online)

99 Posse // Curre Curre Guagliò

Tablatura tratta dall'album: Curre Curre Guagliò

(clicca qui per la legenda)

(clicca qui per il video)

      Dm     C
e|----5------3------|
B|----6------5------|
G|----7------5------|
D|---(7)----(5)-----|
A|---(5)----(3)-----|
E|------------------|


--------------------------------------------------------------------------


Arrangiamento per chitarra.
Pennata raggae seguendo il ritmo della tastiera.


INTRO (X4):

Dm  C



STROFA 1:

Dm..             C.. 
Due due nove uno nove nove uno,

Dm..                        C..
Un giorno come tanti ma non certo per qualcuno 

Dm..                        C..
qualcuno che da giorni mesi anni sta lottando 

       Dm..                   C..
contro chi di questo stato na gabbia sta facendo 

     Dm                    C
reprimendo attento ascolta dico reprimendo 

       Dm                 C
chi da solo denuncia e combatte sti fetiente 

     Dm                 C
e sa bene che significa emarginazione 

      Dm                          C
esattamente quanto costa amare un centro sociale 

    Dm..
Officina 99 



RITORNELLO (x2):

Dm             C
Curre curre guaglio' 

Dm             C
Curre curre guaglio' glio' glio' glio'

Dm             C
Curre curre guaglio' 

Dm             C
Curre curre guaglio' glio' glio'



STROFA 2:


siente sti parole d'odio e pure d'ammore 

      Dm                           C                      Dm
si nu scatto di manette strette ai polsi dentro a un cellulare 

   C
guaglio' 

          Dm                         C          Dm   
fa piu' rumore nel tuo cuore di un comizio elettorale 

   C
guaglio' 

        Dm                      C                   Dm
si nu bisogno soddisfatto sei sicuro non ti puoi sbagliare 

   c
guaglio' 

     Dm                              C             Dm
vale chiu' 'e na bella giacca c''o telefonino cellulare 

   C
guaglio' glio' glio'

          Dm..                C..  
allora e' chisto 'o mumento e tu l'he 'a supera' 

      Dm..                        [C]  
ca te piace o t'allamiente e 'o mumento d'occupa'

 

RITORNELLO: come sopra, sempre x2



STROFA 3:

 
Si puo' vivere una vita intera come sbirri di frontiera 


in un paese neutrale, anni persi ad aspettare 


qualcosa qualcuno la sorte o perche' no la morte 

      Dm..                C.. 
ma la tranquillita' tanta cura per trovarla 

       Dm..          C.. 
si' la stabilita' un onesto stare a galla 

          Dm..          C.. 
e' di una fragilita' guaglio' 

       Dm..          [C] 
di una fragilita' guaglio' glio' glio'

         Dm                        C 
forse un tossico che muore proprio sotto al tuo balcone 

      Dm               C 
forse un inaspettato aumento d''o pesone 

      Dm                  C 
forse nu licenziamento in tronco d''o padrone 

      Dm                   C 
forse na risata'nfaccia 'e nu carabiniere 

       Dm                    C 
non so bene non so dire dove nasca quel calore 

   Dm            C 
ma so che brucia arde e freme 

Dm                          C 
trasforma la tua vita no tu non lo puoi spiegare 

    Dm                 C 
una sorta di apparente illogicita' 

      Dm                      C 
ti fa vivere una vita che per altri e' assurdita' 

      Dm                         C 
ma tu fai la cosa giusta te l'ha detto quel calore 

Dm                    C                      Dm..
ti brucia in petto e' odio mosso da amore da amore  guaglio'



RITORNELLO: come sopra, sempre x2



PONTE:

(a colpi)

Dm                     
Tanta mazzate pigliate 

C
Tanta mazzate pigliate 

Dm                          
Tanta mazzate ma tanta mazzate 

  [C]
Ma tanta mazzate pigliate 

Dm
Tanta mazzate pigliate 

C
Tanta mazzate pigliate 

Dm
Tante mazzate ma tante mazzate 

   C                Dm
ma una bona l'aimmo data 



STROFA 4:
 
   C               Dm
e' nato e' nato e' nato 

        C                  Dm
(n'atu) centro sociale occupato 

        C                  Dm
(n'atu) centro sociale occupato 

           C           Dm
e mo' c''o cazzo ce cacciate

   C               Dm
e' nato e' nato e' nato

        C                  Dm
(n'atu) centro sociale occupato 

        C                  Dm
(n'atu) centro sociale occupato 

           C           Dm..
e mo' c''o cazzo ce cacciate



RITORNELLO: come sopra, sempre x2



STROFA 5: 

   Dm                     C                      Dm         
Pecche' primma mettite 'e bombe e po''o vulite a me 

                       C                        Dm
e me mettite 'e mane 'ncuollo si ve chied''o pecche' 

                    C                  Dm
mamma' 'e guardie a casa s'avette 'a vere' 

                C                    Dm
e nu spazio popolare nun e' buono pecche' 

                      C                  Dm          
pecche' e' controculturale o ammacaro pecche' 

                       C                     Dm
rompe 'o cazz'a troppa gente si ma allora pecche'

                    C                   Dm
tu me puo' romper'o cazzo e no i'pure a tte 

                        C                         Dm
e me se 'ntosta 'a nervatura e 'o saccio buono pecche' 

                       C                       Dm
pecche' me so' rutt''o cazzo pure sulo 'e te vere'

                 C                         Dm   
figurammece a senti' che tiene 'a ricere a me 

                   C                   Dm
strunzate 'e quarant'anne 'e potere pecche' 

                     C                          Dm
pecche' a gente tene famme e se fa strunzia' 'a te 

                  C                     Dm
e tu manne 'o celerino ca me sgombera a me 

                     C                       Dm
ma nun basta 'o manganiello mo' t''o dico oi ne' 

                         C 
pecche' nu me faje chiu' male aggio 'mparato a 

  Dm..
care' 



RITORNELLO: come sopra, 4 volte (lasciando solo la voce nell'ultimo
                                   "Curre curre guaglio' glio' glio'")
VIDEO

Se il video non dovesse essere più disponibile scrivi a indytab@googlemail.com. Grazie!
COMMENTA QUESTA TABLATURA
Devi avere JavaScript attivato per poter commentare! (misura antispam)